novembre 2010
   

L’Editoriale di Gianluigi Zenti

Cucinare è come amare… o ci si abbandona completamente o si rinuncia.
Harriet Van Horne

Cooking mania: l’arte del mangiare bene. Con amore

C’è Nigella Lawson, la dea, che pubblica un libro di ricette e vende centinaia di copie. Flirta in tv con ingredienti e spettatori e, dopo le sue video ricette, i prodotti che usa subiscono un’impennata nelle vendite. Ci sono blogger che tutti i giorni scrivono come sul loro diario, esperimenti ed emozioni ai fornelli. E combattono noia e stress con il mangiar bene.

La cooking mania è ovunque, declinata in ricettari, abc del cuoco perfetto, sui giornali, in tv, al cinema e sugli scaffali delle librerie. Basta dare una rapida occhiaia alle novità editoriali per rendersi subito conto che anche la narrativa punta sull’arte culinaria. Storie che intrecciano passioni e sapori, dove la gioia di cucinare s’intreccia a quella di vivere. E sempre di più nelle nostre case entra la voglia di fare il pane a mano, una torta o i tagliolini. Di respirare, prima che di gustare, il profumo della genuinità che si diffonde nella casa dal cuore caldo di una crostata di mele. Colpa – o merito – della  crisi, che ci spinge ad essere più concreti e creativi e di un ritorno al desiderio di autenticità che si risveglia nel piacere di fare qualcosa per gli altri. Lentamente. Noi di Academia Barilla, l’abbiamo intuito subito ed è con l’intenzione di trasmettere il valore di un’autentica convivialità che organizziamo ogni giorno i corsi di cucina per neofiti ed esperti. Ed è con la stessa intenzione che ogni mese, portiamo i lettori di questo magazine a passeggio per l’Italia a scoprire la sua anima più verace. A partire dalla tavola.

Gianluigi Zenti
Direttore Editoriale
Italian Food Lovers



Tag:, , , , ,

Lascia un Commento