approfondimenti  luglio 2010
   

Il buono delle genetica

Un nuovo test per trovare la dieta su misura

GDiet

Kit del test gdiet Life Plan

Non occorre essere agenti di “CSI: Scena del crimine” per mettere qualche goccia di saliva nell’apposito tampone del kit.
Con il test gdiet Life Plan è possibile, per la prima volta, determinare a casa propria un programma nutrizionale ad hoc, in base allo specifico patrimonio genetico, alla personale percezione gustativa, alle preferenze alimentari e allo stile di vita.
Il kit è stato concepito e realizzato nel 2009 dal team di scienziati di g&life, una delle aziende dell’Area Science Park di Trieste, il più importante polo scientifico e tecnologico nazionale. Il brevetto, unico in Europa, sfrutta le ricerche più recenti in campo genetico, secondo un approccio olistico alla persona, che considera lo stretto rapporto tra psiche, comportamenti, alimentazione e salute.
Oltre all’analisi del campione di cellule della mucosa interna della bocca per individuare venti geni della nutrizione, il kit contiene un questionario sulle abitudini di vita e un’accurata mappatura delle predilezioni su duecento alimenti. Nei laboratori di Trieste un esclusivo software assembla le informazioni fornite e i nutrizionisti di g&life mettono a punto una dieta personalizzata, basata sui suggerimenti del Dna, le abitudini di vita, le preferenze gustative e l’esercizio fisico.
Con il nuovo test è possibile anche far prevenzione. Il kit, infatti, può rivelare insospettate intolleranze causa di disturbi, come mal di testa o stanchezza, e propensioni, per esempio, all’insorgenza di osteoporosi o diabete.

Per saperne di più: gdiet.it

Tag:, ,

Lascia un Commento